Blue Timeline Cycle Presentation

Aperte le iscrizioni per il webinar gratuito sulla musica come strumento del Sistema

Siamo in un’epoca in cui la musica ha perso il suo significato trasformativo.
Dovremmo tornare alla somma saggezza della musica
per dire con il suono quello che non si può dire a parole.

La lista nera dei nemici della musica

Come ha scritto Antonello Cresti in “La Musica e i suoi Nemici”, il maggior oppositore della rinascita di una consapevolezza siamo noi stessi: dobbiamo porci le giuste domande su quale sia il ruolo della Musica nelle nostre vite, e capire  cosa significhi davvero fare o semplicemente ascoltare Musica.

Una della regioni del decadimento del Suono e della Musica risiede infatti nella corsa a rendere il suono e la musica semplici vassalli del messaggio esplicito affidato al testo (sottomissione della musica alla parte lirica) e nella volontà di rendere meramente calligrafico tale messaggio.

Chi è che beneficia di questo nuovo modello?

Dietro a questa banalizzazione e a questo abbassamento vi sia la volontà da parte del Sistema di utilizzare la musica come medium privilegiato per imporre in varia forma la propria ideologia. Svelare questo trucco significa non solo ridare alla musica la sua giusta centralità, ma anche riconoscere pienamente come opera la moderna propaganda neoliberista.

Il webinar Gratuito: iscriviti qui

La conferenza online “Come la musica viene utilizzata la musica per creare servi docili”

con Antonello Cresti (modera Enrica Perucchietti)

si terrà Mercoledì 14 Aprile ore 20.30 sulla piattaforma zoom.

 

Con questo webinar scoprirai:

  • come i Talent Show rappresentino un tentativo di eliminare l’espressione personale ed emotiva da parte degli artisti
  • come la musica “indipendente” sia spesso figlia di operazioni di marketing
  • La musica è uno strumento dei poteri forti?
  • come l’industria discografica crea il conformismo di massa  

 

ISCRIVITI QUI

Autore: Antonello Cresti

Antonello Cresti: è saggista, conferenziere ed agitatore culturale. Si è laureato con lode in Scienze dello Spettacolo presso l'Università di Firenze. Ha iniziato la sua attività artistica come musicista, animando vari progetti e producendo numerosi album. Ha già pubblicato undici libri, usciti con varie case editrici, dedicati a musica underground, cultura britannica, esoterismo, controcultura. E' ideatore di un film e di un documentario, entrambi a tematica musicale. E' fondatore della Convenzione degli Indocili, una rete trasversale di intellettuali e creativi che operino in opposizione al Pensiero Unico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Main Menu

error: Attenzione: questo contenuto è protetto!!