Āyurveda routine

Āyurveda: i segreti dell’antica medicina indiana per tornare in salute

Salute nella Medicina Moderna

Il concetto di salute nella Medicina Moderna è paradossalmente fondato sulla malattia, un organismo definito sano è un organismo libero da malattie.

Tutto il sistema è quindi centrato sulla continua identificazione delle malattie e sulla loro cura.

La Medicina Moderna è un sistema basato sulla malattia e non sulla salute, come tale è rivolto al riconoscimento di segni e sintomi che possono essere misurati obiettivamente. Segni e sintomi vengono quindi inquadrati in schemi nosologici precisi come le malattie o in insiemi concorrenti, le sindromi.

Un’approccio esclusivista?

Āyurveda saluteL’approccio esclusivista della Medicina Moderna è chiaro: o c’è una malattia o non c’è, e la cura si somministra solo se c’è una malattia.

Su queste basi la prevenzione viene basata principalmente sul riconoscimento precoce di uno stato di malattia e non invece su come mantenere l’originale stato di salute, perché non è chiaro alla fine che cosa questa sia.

Un simile approccio, nel tentativo di operare una prevenzione, ha indotto una progressiva e invasiva medicalizzazione della società, cosa che rende sempre più difficile distinguere un vero stato di salute autonoma.

In cosa è diversa l’Āyurveda

Tuttavia, negli ultimi anni c’è stato un progressivo avvicinamento del sistema di pensiero moderno a quello ayurvedico riguardo proprio il concetto di salute, in modo particolare per tutto quello che riguarda la salute psicologica e mentale.

È stato soprattutto il modello bio-psico-sociale a favorire questo passaggio; infatti, esso è centrato sul paziente come persona con il suo substrato culturale ed esperienza soggettiva di salute, malattia e qualità della vita.

Salute nell’Āyurveda

Āyurveda saluteL’Āyurveda considera corpo, mente e ambiente come diversi aspetti di una sola realtà.

L’Universo e la Natura vengono descritti come permutazioni e combinazioni di cinque stati della materia, detti pañchamahābhūta. Ogni cosa o essere vivente è una manifestazione particolare dei pañchamahābhūta, tutto è intimamente connesso, apparentemente separato solo da una loro diversa configurazione.

I Cinque Grandi Elementi rappresentano i costituenti fondamentali del corpo umano ed insieme allo spirito che li anima, danno luogo alla persona.

L’Āyurveda descrive la salute come “svāsthya”, un termine sanscrito che significa “stabilità nella propria natura”, uno stato quindi di equilibrio primigenio, connaturato nelle caratteristiche fondamentali che permette e mantiene la vita.

Stare in sé stessi, ovvero in armonia con l’ordine dell’Universo, in un completo equilibrio di corpo mente e anima.

E la malattia?

Āyurveda-salute-cosa-non-è-l-ĀyurvedaAl contrario, malattia e infelicità sono lo stato in cui tale unità, originaria e innata, viene persa.

La Salute deriva quindi dall’interazione dinamica e dal bilanciamento di tutta una serie di fattori che costituisce intrinsecamente gli esseri viventi e l’ambiente.

Nel caso in cui la salute sia compromessa, il trattamento consiste nel ripristinare l’equilibrio tra le funzioni interessate, prendendo così in considerazione l’intero organismo, la mente ed anche l’ambiente.

Estratto da Cosa non è l’Āyurveda di Antonio Morandi e Carmen Tosto.

________________________________________________________

Antonio Morandi è medico, neurologo, esperto di Āyurveda e specialista in Terapia del Pañcakarma, è Direttore della Scuola di Medicina Ayurvedica “Ayurvedic Point”, certificata ISO 9001, Membro della Commissione Medicine Non Convenzionale dell’Ordine dei Medici di Milano e Presidente della Società Scientifica Italiana di Medicina Ayurvedica (S.S.I.M.A.). Consulente dell’OMS per linee guida internazionali della pratica in Āyurveda, nel 2017 Ha ricevuto il Premio Internazionale IASTAM ZANDU per la ricerca in Āyurveda. Il Dr.Morandi è docente del Corso Elettivo “Introduzione all’Āyurveda”, Facoltà di Medicina, Università Statale di Milano. E’ inoltre autore di numerose pubblicazioni ed è membro dell’Editorial Board di varie riviste scientifiche. Il dr. Morandi dirige attualmente il centro medico Ayurvedic Point di Milano.

Carmen Tosto è tecnico certificato FAC in Āyurveda (SNA Oushadashala, Thrissur, India e IJCA Joytinat International College of Āyurveda), insegnante di Yoga, è Co-Direttore della Scuola di Medicina Ayurvedica “Ayurvedic Point”. Nel 2003 è stata insignita del titolo onorario di “Āyurveda Acharya” (Master in Āyurveda) dall’Ayurvedic Insitute Ashtavaidyan Thaikat Moss – Kerala – India. È inoltre Docente, Università Statale di Milano, Facoltà di Medicina al Corso elettivo “Introduzione all’Ayurveda”. È coautrice di pubblicazioni scientifiche su Āyurveda e Yoga per riviste internazionali, comunicazioni a congressi e capitoli di libri.

Autore: Uno Editori

Uno Editori è un progetto editoriale nato nel 2011 con l’obiettivo di stimolare la ricerca interiore e diffondere gli insegnamenti spirituali che hanno indicato percorsi di consapevolezza per l’evoluzione dell’umanità. L’intento è di contribuire con le proprie iniziative a divulgare l’arte della vita nelle forme espressive più vicine o ispirate alla saggezza di ogni luogo e tempo. Convinti che il fine della ricerca interiore sia il miglioramento della collettività e del mondo, nel tempo abbiamo dato vita a diverse collane, riunite da un profondo sentire di libertà della coscienza, che contraddistingue tutte le nostre produzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Main Menu

error: Attenzione: questo contenuto è protetto!!