Come usare la legge dell'attrazione nel modo corretto? Parliamo della Neuro Quantica Evolutiva


Categorie : Business e formazione personale , Interviste all'autore e Speciali , Sergio Audasso

Come usare la legge dell'attrazione nel modo corretto? Parliamo della Neuro Quantica Evolutiva

Qualche domanda a Sergio Audasso, autore di "Neuro Quantica Evolutiva. Parlare al cervello quantico e cambiare la propria vita".

Buongiorno Sergio, entriamo subito nell'argomento: ci sono tanti libri che parlano di cervello, legge dell'attrazione e quantistica, che valore aggiunto dà il suo libro?

Intanto partirei con il dire che Neuro Quantica Evolutiva [NQE] è strettamente connessa alla legge di attrazionenasce dall'idea, sviluppata in oltre 14 anni di attività in questo campo, che essa debba essere legata a un percorso interiore di consapevolezza.

Molti interpretano la quantistica come la panacea sia per la realizzazione di se stessi che per ciò che si desidera: denaro, fortuna, gloria, successo, salute.

La NQE ha un approccio che prevede, in primo luogo, il raggiungere uno stretto contatto con se stessi, e solo quando si realizza il contatto con se stessi la legge dell'attrazione si attiva da sola, come è giusto che sia e si cambia la propria vita. Il processo è dinamico, fluido, armonioso, facile, diretto.

Cosa si può ottenere con il metodo della Neuro quantica?

Molti autori intendono le teorie quantistiche come un mezzo per raggiungere ogni cosa si desideri. Nessuno tuttavia, parla del prezzo quantico da pagare. Siamo tutti d'accordo che parlando al cervello quantico si entra in contatto con la matrice quantica. Questo contatto, ci mette in sintonia con il mondo delle possibilità: ha un potere enorme e questo tutti lo sanno.

Proprio grazie a questo potere si chiede, tramite la matrice quantica e l’utilizzo la legge dell’attrazione, sempre di più. La legge dell’attrazione e la matrice quantica sono divenuti, nell’immaginario collettivo, ormai la lampada e il genio in grado di soddisfare ogni desiderio. Ma siamo sicuri che quello che chiediamo è quello che desideriamo davvero e che è davvero in armonia con noi stessi?

Mi viene in mente che spesso "avere il potere" non significa sapere come usarlo…

Esattamente. Bisogna averne consapevolezza. Guarda, dico spesso che se si usa la legge di attrazione e la neuro quantica senza cognizione, ci possono essere degli effetti perversi: o di NON CRESCITA, o di CRESCITA (non consapevole)

Ci spieghi meglio…

La NON CRESCITA è associata ad un pensiero del tipo “So che esiste la legge di attrazione e che la matrice quantica può realizzare tanto, anzi, molto. Purtroppo a me non è dato di applicare questa legge. Non posso”. Ecco un esempio di non crescita. Il fatto reale è che la matrice quantica e la legge di attrazione, agiscono proprio per realizzare l’impossibilità a cambiare! Per cui chi pensa come sopra applica al 100% la legge e la matrice quantica a suo discapito… 

La CRESCITA (non consapevole): “conosco la legge dell’attrazione e il potere della matrice quantica. Posso quindi chiedere e realizzare tutto. Ogni cosa. Ecco la verità". Ebbene è vero si può. Posso accrescere il conto in banca. Accrescere il potere e il carisma. Accrescere il tenore vita. Accrescere ciò che si possiede. Tutto. Ma dove è il fine? Quando si avrà il coraggio di dire basta? Quando ci si renderà conto che per mantenere tali ricchezze abbiamo venduto il tempo migliore? Quando ci ricorderemo che è importante condividere parte del tempo con chi si ama e che questa crescita ha un prezzo in termini di impegno, di coinvolgimento, di fatica? Ecco, nella fase di crescita è necessario sapere esattamente cosa si vuole. E soprattutto, sapere quando fermarsi.

È molto chiaro… e la neuro quantica Evolutiva aiuta a usare nel modo corretto la legge di attrazione?

Sì, io uso il termine "Evolutiva" da "evoluzione". Un'evoluzione che non associo né alla "non crescita", né alla "crescita", bensì alla parola DECRESCITA: in questo senso la decrescita è la vera applicazione della legge di attrazione ed il suo utilizzo consapevole.

La vita che viviamo è proprio quella che abbiamo attratto. Nè di più, né di meno. Infatti la vita che si vive è la dimostrazione che la legge funziona: se si valuta la propria vita, è chiaro ciò che si muove davvero dentro di noi. Decrescere è, non solo leggere la propria vita, ma riconoscere cosa si ha nel cuore e scoprire la possibilità di essere altro attirandolo a sé, come:


maggiore chiarezza del senso della propria vita
maggiore comprensione di quale è il proprio compito nella vita
maggiore liberazione di ciò che è stato relegato per anni ma che ci appartiene per diritto divino

In poche parole, prima di attirare qualcosa, il cuore deve conoscere ciò che vuole…

Esattamente, questo è il senso delle richieste nella fase decrescita. Ognuno è attirato da ciò che ha nel cuore. Decrescere equivale a purificare il cuore, a scacciare i pensieri sabotanti, a essere se stessi sul serio. Nella NQE si afferma che questo stato d’essere è stare nel qui ed ora nel cuore e con il cuore.

Se la parola chiave della non crescita è: paura;
se la parola chiave della crescita è: mancanza;
la parola chiave della decrescita è: liberazione dell‘Amore in se stessi per se stessi e per l’umanità. 

La fisica quantistica lo afferma: l’osservatore modifica l’osservato. Bene. Liberando l’Amore in se stessi (osservatore) si modifica la qualità del come si osserva il mondo e facendolo si modifica l’osservato (il mondo) aiutando l’umanità a fare altrettanto.

Quindi, la prima cosa da attrarre sarebbe "conoscersi meglio"?

Certo, bisogna essere in sintonia con se stessi, perché

– quando si è in sintonia si è SANI

– Quando si è in sintonia si è SERENI

– Quando si è in sintonia NESSUNO È POVERO

– Quando si è in sintonia la paura e la mancanza svaniscono.

Viene davvero voglia di approfondire e capire di più…

Sì, è un viaggio, un'evoluzione interiore. Questa di fatto è la Neuro Quantica Evolutiva, e spero vogliate approfondire con la lettura del libro, che porta con sé davvero un nuovo modo di attrarre a se le cose che rendono felici.

____________________________

Sergio Audasso  fondatore della Libera Università per il Benessere e la salute ATENEO LUBES, si occupa di quantistica e tra i primi in Italia ha introdotto e approfondito il concetto di Cervello Quantico. È Formatore, Mental Coach, Counselor Supervisore, Psicosomatista e Ricercatore scientifico. Già membro della SIPNEI – Società Italiana di Neuro Psico Endocrino Immunologia, è esperto delle basi neurali dei processi decisionali. Si occupa di “effetto Nocebo”. Ha elaborato una tecnica di neurocounseling breve e di Mind Coach Risolutivo dal nome F.I.T. Method (Fast Insight Tratment) – Certificata a norma internazionale. È esperto delle dinamiche comportamentali delle relazioni – Insegna comunicazione non verbale ed assertiva – Forma molte persone nei percorsi del FIT Method e di NQE - neuro quantica evolutiva. Per Uno editori è autore di "Neuro Quantica Evolutiva".


Se vuoi rimanere aggiornato sui prossimi articoli pubblicati, iscriviti subito alla newsletter!
E ricordati, riceverai anche un buono da 5€ per il tuo primo acquisto!



PER APPROFONDIRE:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:


Condividi questo contenuto

Visualizza tutti i commenti (1)

Francesca Rita Rombolà


10/02/2018 17:37:01

E' meraviglioso... ma forse pericoloso se non si conosce veramente se stessi. La storia insegna molto al riguardo e soprattutto le parole di Gesù nei Vangeli

Aggiungi un commento

 (con http://)

Ho capito

Questo sito potrebbe utilizzare alcuni cookie, come riportato nella nostra cookie policy | Cosa sono i cookie?