Schermata 2020-10-12 alle 12.18.06

Filmatrix. Se un film potesse cambiare il corso della tua vita?

FIlmatrix: manifestare la materia e creare la realtà

Oggi l’uomo possiede numerose prove scientifiche a dimostrazione del fatto che i nostri stati d’animo emanano vibrazioni senza particolari vincoli spazio-temporali.

Queste vibrazioni, com’è naturale nella fisica della materia, tendono ad associarsi a frequenze simili, un po’ come il suono di un diapason tende ad accordare tutti i suoni intorno a un’unica nota.

La materia, e dunque i risultati che viviamo nella nostra vita siano essi economici o relazionali, sono la diretta manifestazione degli stati d’animo che trasmettiamo con intensità, non perché ci sono capitati per caso, ma perché li abbiamo attirati. Allo scuro di ciò, la maggior parte delle volte, puntiamo il dito verso gli aspetti della vita che non ci piacciono, ignorando le cause che li hanno provocati.

Siamo così programmati a risolvere l’estetica della nostra vita da ignorare il potere che ci è stato concesso per cambiare le cose alla radice.

Il potere nascosto nei film: filmatrix

Quando un film è visto da milioni di individui, questi provano emozioni simili in un intervallo di tempo molto ristretto, e, in certe condizioni, accade qualcosa di straordinario: pezzi di sceneggiatura si materializzano nel mondo che noi chiamiamo “reale”.

Gli spettatori cominciano a vibrare all’unisono influenzando concretamente il futuro.

So che tutto questo può apparire assurdo e per certi versi spaventare, eppure non racconto nulla di nuovo; le mie conclusioni sono tratte dall’associazione tra alcune scoperte della fisica quantistica e la mia esperienza diretta a contatto con migliaia di studenti e docenti che usano il Cinema per apprendere e migliorare le loro vite.

Nel mio libro Filmatrix approfondisco proprio questi studi: è un’opera che si aggiunge a centinaia di altre ricerche con le quali si pone in primo piano l’immenso potere creativo dell’uomo – e che interi secoli di manipolazioni hanno abilmente nascosto, sfruttando l’inconsapevolezza e l’ignoranza generale.

Se stai leggendo questo articolo…

… Non è un caso.

Il tuo percorso di crescita ti ha condotto a questo punto affinché tu possa scoprire i segreti delle persone che attraversano la “porta” ottenendo consapevolezza, risveglio, pace interiori e doni di ogni tipo, materiali e spirituali.

Sto parlando del metodo che sfrutta lo straordinario potere dei film per andare oltre gli ostacoli e accelerare la manifestazione dei tuoi desideri.

Rifletti sulle seguenti implicazioni.

Quello che è raccontato dal cinema deve nutrirsi di immaginazione e fantasia, coinvolgere gli spettatori e soddisfare un bisogno di evasione, lo stesso che nella vita reale provano gli abitanti di questa Terra, ovvero noi, io e te.

Einstein diceva: «non puoi risolvere un problema con lo stesso tipo di pensiero che hai usato per crearlo», e se questo è vero, quale soluzione migliore di un film per andare oltre il consueto modo di pensare?

Dietro l’intenzione del coinvolgimento cinematografico, si cela una forza inconsapevole, che per fortuna non si cura di distinguere l’immaginazione dalla realtà.

L’esperienza insegna: funziona!

Da oltre venti anni studio l’influenza che i film hanno sull’apprendimento dell’adulto e, per necessità legate alle mie avventure come formatore e consulente, ho dovuto approfondire la conoscenza di molteplici discipline mantenendo il più possibile un atteggiamento di apertura e flessibilità.

Dalla gestione delle risorse umane, al coaching, al marketing per finire a discipline molto più verticali come l’analisi transazionale e la programmazione neuro-linguistica.

Avendole studiate a fondo, posso dire che la loro applicazione nella mia esperienza mi ha permesso di avvicinarmi all’obiettivo…Ma è solo quando ho cominciato ad approfondire lo studio della fisica quantistica e tutte le leggi che la sottendono posso dire di aver visto il varco vivendo esperienze spirituali.

I film sono un esempio illuminante dei principi quantistici e di come sia possibile servirsene a proprio vantaggio senza complicate applicazioni o teorie.

.Come dice Ramanujan nel film biografico L’uomo che vide l’infinito: «Un’equazione per me non ha senso se non rappresenta un pensiero di Dio» e i miracoli non sono dimostrabili.

Seguimi nella lettura del libro e rimarrai sbalordito: questa è la mia promessa.

De Maio Virginio

Autore: Virginio De Maio

Virginio De Maio, fondatore dei progetti www.ilcinemainsegna.it e www.trainingwithmovies.com, aiuta aziende e professionisti di tutto il mondo a crescere attraverso i film. La sua passione e singolare missione, ha attirato formatori, coach e grandi aziende multinazionali, che a loro volta stanno influenzando migliaia di persone con il potere della metafora filmica. Da circa venti anni studia l’impatto che il cinema ha sull’apprendimento dell’adulto e come influenza la comunicazione dei singoli nelle aziende . Si è formato in Italia e all’estero nelle più disparate discipline, Master in Programmazione Neuro Linguistica, Coach professionista e Human Resorce Specialist, negli ultimi anni ha dedicato i suoi studi e le sue ricerche all’applicazione della scienza di confine. Imprenditore e formatore aziendale, è impegnato a dimostrare come qualsiasi impresa è fortemente influenzata dall’amore e qualsiasi obiettivo, anche dietro le più meschine maschere ciniche, ha una sola destinazione: “tornare a casa ed abbracciare le persone che amiamo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Attenzione: questo contenuto è protetto!!