Schermata 2019-11-08 alle 10.59.23

Grigori Grabovoi: lo scienziato russo che ha svelato il segreto per pilotare la realtà

Le infinite possibilità dell’uomo, insieme alla capacità di pilotare la realtà, vengono evidenziate e traslate nella loro applicazione concreta dall’opera rivoluzionaria dello scienziato e mistico russo Grigori Grabovoi, riconosciuto in molti ambiti scientifici sovietici e americani.

Grigori Grabovoi e le sue abilità psichiche

Dobbiamo a Grigori Grabovoi Petrovich gran parte delle attuali tecnologie per influenzare gli eventi e le caratteristiche biofisiche del corpo attraverso la coscienza, che si stanno diffondendo praticamente in tutto il mondo.

Nato il 14 novembre 1963 in un piccolo villaggio kazako, fin da bambino ha avuto la possibilità di sperimentare capacità molto più ampie rispetto a quelle normalmente disponibili, sostanzialmente con una apertura completa delle abilità psichiche superiori (telepatia, glossolalia, telecinesi, materializzazioni).

Per comprendere a fondo le dinamiche del reale e le leggi scientifiche si è laureato in matematica e fisica meccanica, per poi approfondire altre discipline come la medicina, la filosofia, la giurisprudenza e diversi altri campi del sapere.

Ancora giovane, è diventato un accademico riconosciuto sia in URSS che a livello internazionale; è stato accolto nella New York Academy of Sciences e nell’italiana AISES (International Academy for Social and Economic Development), la cui Presidenza onoraria è stata conferita a Carlo A. Ciampi.

Il suo intento è stato quello di integrare fin da subito le possibilità superiori dell’uomo con la scienza e con le istituzioni sociali, unificando campi percepiti come diversi solo dalla percezione limitata dell’osservatore.

Grigori Grabovoi e la previsione delle catastrofi

La sua collaborazione con le autorità sovietiche è stata molto intensa, sia a livello scientifico che operativo.

grabovoifeatured1Appena gli è stata riconosciuta la sua capacità di prevedere correttamente gli eventi futuri e anche fuori dall’atmosfera terrestre, prima i governi locali e poi quello centrale lo hanno coinvolto in un numero crescente di interventi, fino ad arrivare ad una collaborazione strutturata con l’industria mineraria, l’industria aerospaziale e perfino con i servizi segreti per la supervisione psichica dell’aereo del Presidente della Federazione Russa.

 

La maggior parte delle volte si è trattato di possibili eventi catastrofici che, grazie alle informazioni ricevute da Grabovoi, i responsabili locali hanno potuto prevenire con interventi di manutenzione.

A livello aerospaziale, ad esempio, molti episodi si sono incentrati sulla prevenzione di incidenti, grazie alla lettura a distanza di informazioni su aerei, satelliti, etc. e alla comunicazione degli interventi da realizzare per mettere in sicurezza il mezzo.

Di grande interesse anche i casi di intervento a distanza su apparati tecnologici che venivano attivati e disattivati da lontano da Grabovoi.

Mantenendo sempre un approccio scientifico e cauto, ha documentato un grande numero di questi interventi, certificati dai diversi committenti e dalle autorità coinvolte, e ne pubblicati molti in un’opera in tre tomi, che ha chiamato La pratica del controllo. La via della salvezza.

Guarigione di mente e corpo

Oltre a quanto riportato, ha registrato diversi brevetti internazionali per scoperte e invenzioni tecniche.

Recentemente ha ottenuto dalla Federazione Russa i fondi per realizzare quattro laboratori di ricerca per realizzare tecnologie di prevenzione delle catastrofi ed armonizzazione degli eventi.

E non abbiamo ancora neanche accennato al motivo per cui è famoso in Occidente, il suo intervento nel campo della medicina informazionale, i libri sulle sequenze numeriche per la guarigione del corpo e della psiche, che si stanno diffondendo a macchia d’olio sul pianeta.

Come sempre, Grabovoi si è premurato di documentare una grande quantità di guarigioni ottenute seguendo le sue indicazioni e continua a raccogliere testimonianze di casi di successo per il suo archivio.

 

Le sequenze numeriche di Grabovoi

Il suo lavoro è stato quello di codificare in una sequenza numerica l’informazione della salute perfetta dei diversi organi, tessuti e dei principali valori di laboratorio, come anche delle diverse attività psichiche dell’uomo.

In questo modo, con una semplice concentrazione su tali frequenze numeriche sia possibile ad ognuno ricostituire la norma.

Infatti nella visione di Grabovoi (ripresa da altri studiosi russi, come ad esempio Petrov) la norma è l’informazione di base, perfetta, divina ed ogni malattia o degenerazione è una deviazione da questo stato di armonia di base: insomma normale non significa acciaccato e mediamente infelice come sembra a noi, ma perfetto e divino.

Questa è la nostra natura ed il nostro retaggio.

Pilotare la propria realtà

Grigori Grabovoi ha sviluppato molti approcci per riportare la norma a livello fisico e psichico e normalizzare gli eventi.

Ha realizzato una serie di opere d’arte che trasmettono l’informazione dell’eternità (Manifestazioni di eternità) e permettono al lettore di esercitarsi nella percezione della sua eternità personale e di quella del mondo, che possono essere utilizzate come metodo di pilotaggio della realtà.

Ha sviluppato metodi di gestione della realtà attraverso:

• le parole scritte, ordinando le lettere su una curva sinusoidale e attivando la luce di tutte le parole,
• la concentrazione su singole parti del corpo,
• la percezione della natura,
• la connessione diretta con il mondo divino…

Un numero amplissimo di approcci e tecniche per permettere a chiunque di scegliere il metodo che più gli si confà per normalizzare gli eventi e la salute.

Modificare il mondo fisico e quello immateriale

Ma la sua attenzione principale è rimasta la prevenzione delle catastrofi planetarie, che insegna ai suoi allievi.

La dottrina di Grabovoi è dunque una risorsa per il pianeta che stiamo iniziando a conoscere e sfruttare solo adesso.

Come dice lui stesso:

“le possibilità dell’uomo includono il fatto che egli possa pilotare la realtà, quindi anche la salute e qualunque altro processo materiale e immateriale”

 

“Uomo! Tu sei il mondo. Tu sei l’eternità. Tu possiedi una forza smisurata. Le tue possibilità sono illimitate. Tu sei l’incarnazione del Creatore. In te dimora la sua volontà, attraverso la sua determinazione tu cambi il mondo. In te ha sede il suo amore. Ama tutto ciò che vive, come lui, colui che ti ha creato. Non amareggiare il tuo cuore. Pensa il Bene. Fai il Bene. Il Bene ti ritornerà per lungo tempo. L’amore ti regalerà immortalità, la fede e la speranza saggezza. La fede e l’amore faranno rivivere le tue forze invisibili; e tu raggiungerai ciò di cui sogni. Immortalità, questo è il volto della vita, esattamente come la vita è la traccia dell’eternità. Crea per vivere nell’eternità.  Vivi per creare l’eternità” (Grigori Grabovoi).

 

Articolo tratto da Karmanews.it

Candela Luigi Stefano

Autore: Luigi Stefano Candela

Luigi Stefano Candela – Milano. Laureato in Filosofia e ricercatore spirituale. È un counselor a indirizzo bio-energo-informativo specializzato proprio nelle tecnologie bio-informative, referente della Fondazione Petrov, formatore accreditato nelle tecnologie di Grigori Grabovoi, di cui è stretto collaboratore. Accanto a questo è direttore di Marketing e Comunicazione di SIstema Eduzione, un Istituto di Alta Formazione e Scuola di Counseling. Eduzione comprende un team di consulenti dedicati allo sviluppo territoriale e alla reingegnerizzazione dei processi per le amministrazioni comunali. È il presidente dell’associazione Associazione Grigori Grabovoi Global Salvation che si occupa di promuovere in Italia e nel Mondo le conoscenze delle tecnologie bioinformative dello scienziato russo, organizzando attività certificate ed in diretto rapporto con Grabovoi stesso, collaborando con i migliori formatori italiani e russi e diffondendo queste conoscenze anche attraverso video e libri.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    error: Attenzione: questo contenuto è protetto!!