Copia di youtube1

I colori del vero amore (prima per sé poi per attrarre un partner ideale)

L’energia creatrice dell’amore

L’amore è sicuramente la cosa più importante di questo mondo.

Possiamo dire che è l’amore collettivo che ci tiene ancora in vita. Se non ci fosse amore in questo mondo, probabilmente non ci sarebbe neanche vita, perché l’odio è distruzione, mentre l’amore è creazione.

La prima cosa che dobbiamo imparare a fare è decisamente amare noi stessi, come nessun altro potrà mai fare. Non possiamo amare il prossimo se prima non abbiamo imparato ad amare noi stessi.

Se vogliamo ricorrere anche all’aiuto del colore, ci sono tre colori in particolare che ci vengono in soccorso: il rosso, il rosa e il verde.

Rosso: eros, desiderio e passione

Il rosso è il colore dell’eros. Nella religione greca abbiamo il culto di Eros, dio dell’amore fisico e del desiderio – per i latini Cupido.

L’eros è quella forza cosmica che fa muovere l’amante verso l’oggetto del desiderio, ossia verso l’amato. È in altre parole un principio divino che spinge verso la bellezza.

Dobbiamo precisare che per i greci non vi era pertanto una precisa distinzione tra la passione d’amore e il dio che la simboleggiava.

Eros è inoltre una divinità primordiale, nata all’inizio del cosmo. Secondo Esiodo, infatti, Eros fu il quarto dio ad essere creato, dopo il Caos, Gaia (la Madre Terra) e il Tartaro (gli Inferi).

Poiché questo dio rappresenta il desiderio e la passione, il colore a lui collegato è decisamente il rosso. Questo è il colore simbolo di forza e stabilità. Il rosso è per eccellenza il colore del fuoco e del sangue.

Quando ci innamoriamo sentiamo infatti un fuoco che scorre nelle nostre vene, il fuoco dello Spirito. Nelle scritture cristiane, non a caso, il fuoco è il simbolo dello Spirito Santo, che è considerato alla stregua di Dio.

Ecco che in un senso molto lato ritroviamo la forza del dio Eros che scorre nelle nostre vene.

Il rosso, in sostanza, è un colore che invita a trovare l’amore che risiede dentro di noi. È un colore che stimola anche l’appetito sessuale, ecco perché spesso le donne che vogliono attrarre gli uomini vestono con questo colore.

Dobbiamo anche considerare che il rosso è considerato il colore della prostituzione e dei quartieri a “luci rosse”. Per questo sarebbe bene non abusare dell’utilizzo di questo colore, per non essere fraintese.

L’amore omosessuale è rosa

Il secondo colore dell’amore è il rosa. Questo colore è per eccellenza simbolo dell’amore omosessuale, che proprio come Eros è appassionato e antico come il mondo.

Purtroppo l’associazione rosa-omosessualità è nata in un brutto ambiente. In particolare, il triangolo rosa era il simbolo di stoffa affibbiato sulla casacca degli internati nei campi di concentramento nazisti per indicare la omosessualità maschile. Nonostante questo, il rosa acquisisce una connotazione positiva, perché è il colore delle emozioni, che influenzano il nostro modo di essere. Mentre il rosso riflette più la parte sessuale, il rosa si associa più verso l’amore altruistico e romantico, non solo omosessuale. Questo colore può altresì simboleggiare un amore appena nato. È simbolo di sentimenti profondi, veri e sinceri, e trasmette senso di protezione. Il rosa ha il potere di allontanarci dalla solitudine e di farci avvicinare a persone sensibili proprio come noi. Una espressione che possiamo associare al rosa è “consegna totale”.

Verde, il chakra del cuore

Il verde è anch’esso un colore che parla di amore, perché è il colore della natura. Nella nostra natura c’è la componente dell’amore.

In altre parole, è nella natura umana amarsi vicendevolmente.

Non a caso, nel sistema dei chakra il verde è stato associato al chakra del cuore, chiamato Anahata, parola che significa “non attaccato”.

Questo centro energetico è associato all’equilibrio, alla calma e alla serenità, qualità necessarie per amare qualcuno. Non possiamo certo immaginare l’amore associato all’ira o all’impulsività. Per mantenere dunque un atteggiamento sereno è necessario lavorare sul centro Anahata.

Questa parola indica nel dettaglio un “suono prodotto senza toccare due parti” e allo stesso tempo significa “puro”.

Trattasi dunque di un amore “pulito”, che non viene toccato dalla componente erotica del rosso.

Normalmente si sa che un effetto è prodotto dal confronto di due forze opposte; a livello di Anahata chakra appare la possibilità di integrare le due forze opposte e in questo modo ottenere l’effetto, il suono, senza le due forze da affrontare.

Questa energia è specifica per la cooperazione; è per questo che il color verde è perfetto per armonizzarci con il soggetto amato, così da condividere la propria vita e le proprie esperienze.

Il potere nascosto dei colori

In conclusione, possiamo amarci con più colori, cioè in più modi.

Non dobbiamo criticare il modo di amare del prossimo, perché ognuno ama secondo quello che sente nel proprio cuore.

I colori ci aiutano ad amplificare le nostre emozioni, così da sentire chiaramente il sentimento che proviamo, proprio come se ci parlasse. Non dobbiamo far altro che ascoltare il nostro cuore.

 

TI interessa approfondire il potere dei colori?

=> Iscriviti al webinar gratuito sul potere dei colori del destino

=> Clicca qui per fare il test dei colori e scoprire che colore sei.

=> Leggi qui l’articolo “L’azione terapeutica delle pietre: scopri quella giusta per te in base al colore”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Attenzione: questo contenuto è protetto!!