Schermata 2020-09-04 alle 15.52.45

I colori dell’amore di sé: il potere dei colori su di noi…

Ricordarsi di noi stessi

In una società frenetica e schizofrenica spesso ci dimentichiamo di noi stessi. Rivolgere amore verso di sé non è una forma di egoismo, ma significa comprendere il valore della propria vita e considerare l’importanza della propria persona.

Dovremmo riflettere più spesso per riuscire a capire come fare per migliorare il nostro essere, sotto tutti i punti di vista. Stiamo parlando di un miglioramento sia nella vita pratica che in quella spirituale. Bisogna ricordare che i due piani, materiale e spirituale, sono strettamente connessi l’uno con l’altro. Questo significa che non posso migliorare su un piano e peggiorare sull’altro, ma quando miglioro su un piano sto facendo progressi anche sull’altro.

Amare se stessi

Amare se stessi non è così semplice come si può credere.

Bisogna ricordarci che la cura di sé comporta coraggio; bisogna superare i pregiudizi e le critiche degli altri e bisogna fare i conti con il giudice interiore, ossia quella vocina interna che continuamente ti ricorda dove sbagli e ti giudica. Dobbiamo concederci il permesso di esprimerci liberamente e per fare questo possiamo ricorrere al colore, un aiuto sempre pronto nelle nostre vite.

Il potere dei colori: il bianco e il nero

Noi viviamo di colori e non possiamo ignorarli.

Essi hanno il potere di aumentare lo stato di gioia della nostra vita. Possono rappresentare il nostro amore, come quando regaliamo ad una donna un mazzo di rose rosse, oppure possono rappresentare la nostra tristezza più profonda, come quando ci vestiamo a lutto. Cerchiamo adesso di fare una piccola rassegna dei colori principali per comprendere come ci possono aiutare in questa sfida di amore di sé.

Iniziamo dal bianco e dal nero, i due colore opposti.

Il bianco è un colore che rimanda all’innocenza e alla purezza. Lo possiamo usare quando abbiamo bisogno di far emergere il nostro lato innocente. È un colore perfetto anche per le cerimonie religiose: tutti sappiamo che la sposa veste di bianco. È un colore freddo e neutro, che non attira molto lo sguardo dell’altro; questo ci permetterà di concentrarci sull’amore personale.

Il nero invece è un colore abbastanza triste, ma ha un grande potere: simboleggia la madre. Mentre il bianco simboleggia il padre, il nero è simbolo della madre, dell’utero dal quale siamo usciti. Questo colore può farci tornare indietro con il pensiero per amare la nostra vita sin da quando siamo usciti dal grembo di nostra madre. Grazie al nero possiamo fare quindi una ricapitolazione sulla nostra vita, per amarci sempre di più.

La forza e la gioia: il rosso e il giallo

Passiamo a colori più vivaci, come il rosso e il giallo. Questi colori simboleggiano rispettivamente la forza e la gioia. Il rosso è un colore che si associa benissimo alle passioni. Sarebbe bello usarlo per ricordarci che dobbiamo essere appassionati di noi stessi. Spesso le passioni le dirigiamo all’esterno, invece sarebbe bene direzionarle verso l’interno.

Il giallo invece è il colore del sorriso, della felicità. Simboleggia il sole e tutto ciò che è solare. Dobbiamo ricordarci di usare il giallo per diventare persone solari, allegre e di buona compagnia. È molto importante però riuscire a stare bene con se stessi. Nel momento in cui vengono a mancare gli amici non dobbiamo entrare nel panico, ma dobbiamo trovare il modo per passare il tempo con noi stessi, utilizzando il nostro potere creativo.

Relax e calma: il verde e il blu

Consideriamo infine due colori che rimandano al relax e alla calma, ossia il verde e il blu. Il verde è il colore della natura. Quando usiamo il verde dobbiamo ricordarci di rimanere connessi con Madre Natura. Amare se stessi facendo una passeggiata solitaria al parco o in un giardino è l’ideale. Dobbiamo trascorrere del tempo da soli in compagnia della natura se vogliamo veramente innamorarci di noi stessi. Il blu rimanda invece all’infinità del cielo e del mare, così indicherà un amore profondo e tutti i valori che portiamo con noi. È un colore molto importante che può conferire stabilità al nostro amore. Il blu ci darà sicurezza.

In conclusione abbiamo capito che il colore può aiutarci nell’impresa di amare noi stessi.

Non dobbiamo sottovalutare questa importante missione, perché ci aiuta a vivere meglio. Dobbiamo imparare ad ascoltare il nostro corpo e i nostri piani sottili.

Diamo ascolto ad ogni nostra emozione e ad ogni pensiero, così da avere degli amici dentro di noi. Familiarizziamo con le nostre sensazioni e aiutiamoci con i colori che sempre sono lì per assisterci.

Di Donato Samya Ilaria

Autore: Samya Ilaria Di Donato

Ricercatrice e scrittrice, consulente dei colori e ideatrice del metodo Coloranima®per l’uso consapevole dei colori nella vita. Termina con lode l’Accademia Artistica Marangoni di Milano e diventa giovanissima Presidente dell’Associazione Italiana Consulenti di Immagine. Prosegue i suoi studi a Londra e Milano con il Master in Marketing and Communication e moltissimi altri corsi innovativi per la crescita personale e professionale. Scopre i colori nel 2001 quando le salvano la vita: da quel momento parte un lunghissimo profondo studio su questa disciplina di cui incontra i più grandi maestri nel mondo e attraversa diverse tappe da cui nascono anche i suoi bestseller Colori e Kabbalah per la ricerca dei significati nascosti dietro di colori, Colori e Percorso Alchemico, Colori e Fiabe e moltissimi coloratissimi studi ancora in corso.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    error: Attenzione: questo contenuto è protetto!!