nunzi_ok

I reali sumeri: dalla discesa dal cielo alla creazione dell’uomo

La verità nascosta dalle sabbie del tempo…

Vi siete mai chiesti se i fatti ricorrenti i numerose mitologie in tutto il mondo siano solo coincidenze? E se, invece, nascondessero un fondo di verità che, però, si è sempre minimizzata?

Sono in molti ormai i ricercatori che stanno analizzando a fondo la storia per scovare la verità, anche quella più impensata.

In particolare, tra tutte le civiltà antichi molti hanno rivolto la loro attenzione ai Sumeri, una delle prime civiltà urbane ma che si distingueva dalle altre popolazioni coeve per livello tecnico e organizzativo raggiunto nell’agricoltura e per aver predisposto la prima forma di scrittura mai registrata.

È quest’ultimo un dato piuttosto importate poiché da quando l’umanità ha iniziato ad annotare su tavolette di argilla, su papiro, sulle pareti dei templi gli eventi accaduti, siano stati essi frutto di esperienze dirette, parti di una memoria tramandata da antichi antenati o “rivelazioni divine”, lo ha fatto per conservarne la memoria nel tempo.

Tuttavia, mentre degli eventi verificatisi dal 2000 a.C. in poi è stata quasi del tutto accertata la cronologia, vi è da chiedersi per quale motivo si sia scelto di lasciare tra le maglie del racconto mitologico, se non dell’impossibile, larga parte degli eventi del passato più remoto.

È necessario avere il coraggio di spezzare le catene della Storia, liberarsi dei baconiani idòla specus, per leggere con occhi nuovi dei fatti e degli eventi tramandatici dagli antichi redattori.

Ci si è mossi nella ricerca con un approccio nuovo, un criterio “crono-logico”, in forza del quale tentare di legare nuovamente “il cielo alla terra”, i fatti di un passato ancestrale a quelli di un passato più recente.

Provando, con l’ausilio del maggior numero di fonti, a dare vita a una nuova cronologia, questa indagine ha l’intento di configurarsi
come una possibile guida, in un ipotetico “viaggio a ritroso nel tempo”.

Le vere domande alle quali è necessario dare risposte per comprendere ciò che realmente è accaduto nel lontano passato è:

Quando si verificarono gli eventi descritti nei miti?

Si tratta solo di miti e leggende o nascondono di più?

Terza conferenza del ciclo “Antichi Misteri e Verità Nascoste

Per scoprire i segreti della civiltà sumera, non perderti la terza conferenza del ciclo “Antichi Misteri e Verità nascoste” i cui tema tratterà proprio questa misteriosa civiltà.

Dall’autore di “La Regalità degli Dei”, una conferenza gratuita per scoprire la storia segreta nascosta dietro alla mitologia sumera.

Tra le civiltà antiche più della storia, i Sumeri continuano ad affascinarci non solo perché hanno composto la prima lingua scritta mai registrata, ma per tutti i misteri ancora irrisolti che ne circondano cultura e tradizioni…

Uno degli aspetti più curiosi e al tempo stesso misteriosi è il pantheon sumero composto da divinità le cui storie si sono intrecciate a numerose ricerche nell’ambito della paleoastronautica: gli Anunnaki.

Chi sono gli Anunnaki?

Se si volesse risalire alla più antica trinità della storia questa probabilmente potrebbe coincidere con il gruppo di divinità composto da An e dai suoi due figli Enlil ed Enki.

reali sumeri creazione uomo

Foto: wikipedia.org

Queste divinità aventi un nome proprio, come vedremo un nome facente funzione, assieme agli altri componenti del pantheon vengono qualificate nella tradizione sumera con il termine Anunna.

A.NUN.NA, traduzione di “progenie del principe”. Nel corpus testuale sumerico, il termine Anunna definisce le divinità più importanti del pantheon, ma può anche essere usato per indicare il pantheon di una singola città, come ad esempio l’Anunna di Eridu o l’Anunna di Lagaš.

Nei testi sumeri, come nel poema Enki e l’ordine del mondo, il termine Anunna viene scritto: A.NUN.NA.KE.

La tradizione letterale accadica, invece, come è possibile leggere nella Tavola XI, verso 10352, dell’Epopea di Gilgameš, il termine Anunna viene scritto: A.NUN.NA.KI.

Un viaggio al tempo della regalità degli Dei…

reali sumeri creazione uomoVictor Nunzi, ricercatore indipendente studioso della cultura sumera e dell’archeologia misterica, si dedica con passione all’analisi di quest’antica civiltà ponendosi come obiettivo quello di ricercare nei testi antichi ciò che è davvero accaduto al tempo in cui gli “dèi” vivevano e interagivano – secondo quanto emerge dai testi – con gli uomini.

Al tempo della regalità degli Dei

Martedì 3 maggio partecipa alla conferenza gratuita “La Regalità degli Dei – I reali sumeri: dalla discesa del cielo alla creazione dell’uomo” e immergiti della storia con Victor Nunzi.

Modera Irene Belloni.

In questa conferenza compirai un viaggio nella storia al tempo dei sumeri, scoprirai chi sono gli Anunnaki, come e per quale scopo hanno creato gli uomini.

Un viaggio in cui realtà storica e leggenda sembrano essersi fuse in un’unica verità.

Con questa conferenza scoprirai:

  • la mitologia sumera;
  • chi erano gli Anunnaki;
  • com’è raccontata la creazione dell’uomo nei testi sumeri;

… e molto altro ancora.

Sei sicuro di conoscere la vera storia dell’umanità? Vieni a scoprirlo con Victor Nunzi.

Ti aspettiamo su Zoom martedì 3 maggio 2022 alle 20:30.
L’evento è gratuito ma i posti sono limitati!

Clicca qui e iscriviti subitoreali sumeri creazione uomo

 

 

Autore: Uno Editori

Uno Editori è un progetto editoriale nato nel 2011 con l’obiettivo di stimolare la ricerca interiore e diffondere gli insegnamenti spirituali che hanno indicato percorsi di consapevolezza per l’evoluzione dell’umanità. L’intento è di contribuire con le proprie iniziative a divulgare l’arte della vita nelle forme espressive più vicine o ispirate alla saggezza di ogni luogo e tempo. Convinti che il fine della ricerca interiore sia il miglioramento della collettività e del mondo, nel tempo abbiamo dato vita a diverse collane, riunite da un profondo sentire di libertà della coscienza, che contraddistingue tutte le nostre produzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Main Menu

error: Attenzione: questo contenuto è protetto!!