samya-colori-cibo

Il colore del cibo: qual è l’alimento migliore per te?

Il colore del cibo

Se siamo quello che mangiamo e se il cibo è colorato,

dobbiamo fare attenzione a quali alimenti scegliamo.

L’alimentazione è da sempre fondamentale per il nostro benessere.

La scelta degli alimenti è molto soggettiva, sebbene gli alimenti a disposizione siano gli stessi per tutti. Ognuno di noi seleziona gli alimenti che ritiene migliori, oppure scarta quelli che danneggiano il proprio organismo.

Poiché gli alimenti sono colorati, lo studio sui colori può aiutare ogni individuo a scegliere gli alimenti migliori per sé.

Cerchiamo di comprendere quali sono le funzioni principali degli alimenti più diffusi, ossia quelli che presentano i colori primari: rosso, blu e verde (del sistema RGB).

Il rosso: protegge il cuore

Il colore rosso si collega al cuore. Tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo disegnato un cuore e poi lo abbiamo colorato con il colore rosso.

Ebbene, gli alimenti rossi proteggono la salute del nostro cuore. Se vogliamo preservare il benessere del nostro cuore e ridurre le infiammazioni vascolari, scegliamo di mangiare più pomodori, peperoni, ciliegie, fragole, angurie, lamponi o cipolla rossa.

Attraverso questi alimenti introdurremo nel nostro organismo il colore rosso, che comporta degli effetti anche sul piano spirituale. Cerchiamo di capire quali.

Il rosso rappresenta archetipicamente la dimensione dello spirito, quindi di quella parte maschile della nostra psiche, quella che Jung chiamava animus.

Lo psicanalista distingueva La terapia del colore è sempre utile a ripristinare l’armonia psico-fisica. l’animus, inteso come lato maschile inconscio di una donna, dall’anima, intesa come lato femminile inconscio di un uomo. Per estensione, nell’antropologia esoterica si parla di spirito, riferendosi alla parte maschile della psiche, e di anima, riferendosi alla parte femminile della psiche.

Lo spirito si collega archetipicamente al colore rosso, mentre l’anima al colore blu.  Questo significa che in ogni individuo vi è una coscienza formata da almeno due parti, una spirituale e una animica (probabilmente vi è anche una terza, collegata al piano mentale e al colore verde).

Lo spirito, il maschile, il colore rosso, si collega all’elemento fuoco. Mentre l’anima, come vedremo meglio, si collega all’elemento aria, perché l’anima è per antonomasia il soffio vitale.

Quando ci nutriamo del colore rosso, integriamo pertanto il nostro lato maschile, focoso, spirituale. Questo significa che la nostra psiche fortifica il suo lato maschile e razionale.

Il blu: previene le infezioni

Il colore blu è un antiossidante e aiuta a prevenire le infezioni del tratto urinario.

Gli alimenti blu che troviamo in natura sono: mirtillo, alga marina, radicchio, orzo, uva spina. Dal punto di vista energetico-spirituale, il blu, come abbiamo visto sopra, si collega all’anima, ossia alla parte femminile della nostra psiche.

Questo significa che quando ci nutriamo di alimenti blu a livello energetico stiamo integrando nella nostra psiche il lato artistico e irrazionale, tipico del mondo femminile. Possiamo anche affermare che lo spirito, rosso, si collega al lobo sinistro del cervello, razionale e maschile, mentre l’anima, blu, si collega al lobo destro del cervello, irrazionale e femminile.

Integrare il colore del cibo blu significa alimentare la fantasia, l’irrazionalità e la sensibilità verso il mondo spirituale, verso il cielo. È il soffio dell’anima che ha donato la vita all’uomo, ed è sempre lo stesso soffio che ci conduce nel Regno dei Cieli.

Il verde: meno stress

Il colore verde aiuta a ridurre lo stress. Gli alimenti verdi che possiamo trovare sono: olio d’oliva, fave, asparagi, insalata, zucchina, piselli, rucola, , mela verde, avocado e broccoli. Questo colore dal punto di vista spirituale si ricollega al piano mentale, androgino, cioè maschile e femminile insieme.

Integrare questo colore significa riuscire a trovare un collegamento tra la parte maschile e quella femminile della propria psiche.

Esse non saranno in guerra tra di loro, ma, attraverso la mente, riescono a trovare la comunione pacifica. Una mente integrata sarà dunque una mente rilassata, ordinata ed efficiente. Una mente caotica, infatti, non potrà mai essere efficace né efficiente. È necessario operare sul piano mentale, magari nutrendosi anche di alimenti verdi, per creare quel rilassamento benefico, che tornerà utile sia allo spirito sia all’anima. Il verde inoltre è il colore della natura, quindi ci farà sentire più vicini alla nostra Madre Terra.

Attraverso il verde possiamo sentirci a casa.

In conclusione, nella nutrizione non bisogna sottovalutare gli effetti cromoterapici.

La terapia del colore è sempre utile a ripristinare l’armonia psico-fisica. Ricordiamo che i colori interagiscono con le emozioni umane, dunque finiscono nel nostro inconscio. Ogni mattina, la nostra vita si presenta come una tela bianca: rovesciamo su di essa tutti i colori che vogliamo.

Oltre al colore del cibo, vuoi scoprire quali colori ti aiutano? Scoprilo qui con il test dei colori! Qui

Di Donato Samya Ilaria

Autore: Samya Ilaria Di Donato

Ricercatrice e scrittrice, consulente dei colori e ideatrice del metodo Coloranima®per l’uso consapevole dei colori nella vita. Termina con lode l’Accademia Artistica Marangoni di Milano e diventa giovanissima Presidente dell’Associazione Italiana Consulenti di Immagine. Prosegue i suoi studi a Londra e Milano con il Master in Marketing and Communication e moltissimi altri corsi innovativi per la crescita personale e professionale. Scopre i colori nel 2001 quando le salvano la vita: da quel momento parte un lunghissimo profondo studio su questa disciplina di cui incontra i più grandi maestri nel mondo e attraversa diverse tappe da cui nascono anche i suoi bestseller Colori e Kabbalah per la ricerca dei significati nascosti dietro di colori, Colori e Percorso Alchemico, Colori e Fiabe e moltissimi coloratissimi studi ancora in corso.

1 Comment

  1. Avatar
    Essendo un Ariete(segno zodiacale)il rosso è il mio colore in tutto. Rosso fuoco e rosso porpora... il rosso vitale e pulsante di energia. Il rosso che vivifica perché è sangue, elemento prezioso per gli esseri viventi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Attenzione: questo contenuto è protetto!!