Biglino oro Bibbia sesso

Mauro Biglino: l’oro della Bibbia tra sesso e immortalità

Mauro Biglino: l’oro nella Bibbia non è solo un metallo…

Nel corso di una conferenza, Mauro Biglino ha riportato alcuni dettagli ricchi di spunti sempre nuovi e di nuove modifiche alle traduzioni bibliche presenti nelle case dei fedeli.

In particolare, ciò che ha suscitato interesse è stupore è stato quanto affermato dall’autore in merito alla questione dell’oro degli Elohim e il rapporto di questo metallo con l’immortalità.

L’oro degli Elohim

Gli Elohim, infatti, richiedevano ai loro schiavi sottoposti di estrarre oro da numerose miniere – di cui sono disseminate le prove in antichi siti in tutto il mondo – affinché essi potessero giovarsene come elemento per allungare loro la vita.

Biglino oro Bibbia sessoBiglino cita a questo proposito recenti studi volti a comprovare l’affermazione biblica riguardo la longevità. Sul sito “Le Scienze” in un articolo del gennaio 2012 in cui si legge: “La lunghezza dei telomeri è un forte fattore predittivo della longevità: la correlazione statisticamente significativa è stata riscontrata nel diamante mandarino (Taeniopygia guttata), un piccolo uccello della famiglia degli Estrildidi, nell’ambito di uno studio condotto presso il College of Medical, Veterinary, and Life Sciences dell’Università di Glasgow e del Centre for Ecology and Conservation, College of Life and Environmental Sciences dell’ Università di Exeter, nel Regno Unito”1.

La relazione diretta tra il prezioso metallo e la telomerasi non è stata ufficialmente comprovata dalla scienza, ma che l’oro fosse per i tempi biblici un metallo prezioso, a questo punto, se ne può comprendere il motivo che va al di là della semplice funzione monetaria e per la creazione di monili ed ornamenti.

L’Arca dell’Alleanza

Un passaggio interessante riguarda la descrizione biblica dell’Arca dove il testo ne descrive le fattezze e menziona i particolari della costruzione:

10 «Faranno dunque un’arca di legno d’acacia; la sua lunghezza sarà di due cubiti e mezzo, la sua larghezza di un cubito e mezzo e la sua altezza di un cubito e mezzo.11 La rivestirai d’oro puro; la rivestirai così, sia dentro che fuori; le farai al di sopra una ghirlanda d’oro, che giri intorno. 12 Fonderai per essa quattro anelli d’oro, che metterai ai suoi quattro piedi: due anelli da un lato e due anelli dall’altro lato. 13 Farai anche delle stanghe di legno di acacia e le rivestirai d’oro. 14 Farai passare le stanghe negli anelli ai lati dell’arca, perché servono a portarla. 15 Le stanghe rimarranno negli anelli dell’arca e non ne saranno sfilate. 16 Poi metterai nell’arca la testimonianza che ti darò.17 Farai anche un propiziatorio d’oro puro; la sua lunghezza sarà di due cubiti e mezzo e la sua larghezza di un cubito e mezzo. 18 Farai due cherubini d’oro; li farai lavorati al martello, alle due estremità del propiziatorio; 19 fa’ un cherubino per una delle estremità e un cherubino per l’altra; farete in modo che questi cherubini escano dal propiziatorio alle due estremità. 20 I cherubini avranno le ali spiegate in alto, in modo da coprire il propiziatorio con le loro ali; avranno la faccia rivolta l’uno verso l’altro; le facce dei cherubini saranno rivolte verso il propiziatorio. 21 Metterai il propiziatorio in alto, sopra l’arca; e nell’arca metterai la testimonianza che ti darò»2. (Es 37:1-9; De 10:1-5) Cl 2:17

Essendo il cubito circa 45 cm di lunghezza si evince che l’Arca dell’Alleanza avesse le dimensioni di 1 metro di lunghezza per 50 centimetri di larghezza e altezza.Biglino oro Bibbia sesso

Tutto quel rivestimento d’oro, senza calcolare cosa contenesse, rendeva la stessa decisamente pesante al punto da chiedersi come potessero i due anelli per lato, anch’essi d’oro, riuscire a sostenerne il peso.

L’oro è un metallo prezioso ma non è assolutamente adatto nella metallurgia pesante. Quindi è anche facile pensare che l’Arca non servisse a portare alcunché, ma fungesse da dispositivo che oggi potremmo chiamare condensatore.

L’elisir di lunga vita

Ma l’oro lo troviamo anche in un altro specifico contesto e anche Biglino ne condivide il parallelismo… Parliamo di Alchimia ed elisir di lunga vita.

Gli alchimisti volevano ottenere la trasmutazione del piombo in oro, ma la cosa che lascia interdetti è il fatto che questo metallo lo ritroviamo sempre quando c’è la vita di mezzo e se consideriamo che i patriarchi biblici godevano di longevità ultracentenaria allora qualche domanda sul fatto che questi Elohim necessitassero di oro per se stessi porta a pensare a qualsiasi congettura.

L’Alchimia descritta nel Medioevo non è quella che ci è sempre stata raccontata come la rudimentale chimica appannaggio di folli metallurghi relegati in oscuri scantinati tra libroni ed alambicchi.

Essa è relativa alla possibilità di ottenere un cambio chimico nel corpo indotto con una pratica molto potente, in grado di sprigionare una enorme energia trasmutatoria.

In questa pratica si mettono in atto la respirazione, l’ossigenazione del sangue e dei tessuti, l’equilibrio endocrino, la totale funzionalità cerebrale dei due emisferi in sincrona collaborazione, il controllo del corpo e dei pensieri, il dominio della mente e delle emozioni, il discernimento tra gli istinti e la Coscienza.

Tuto ciò ha, inoltre, a che fare con il sesso e il relativo rapporto Maschio/Femmina.

La conoscenza del Bene e del Male è il rapporto Sessuale Sacro

Come riporta Biglino nel suo libro La caduta degli Dei (Uno Editori), gli Elohim crearono l’uomo e, dopo alcuni esperimenti genetici, la sua controparte, la donna.

Tutti e due erano in grado di replicarsi, ma quando avvenne che la coscienza prese posto nel corpo, altro non potè fare che evolversi.

L’albero della Conoscenza del Bene e del Male altro non è che il rapporto Sessuale Sacro con il quale ci si scontra e si vanno a conoscere le dinamiche delle due energie opposte senza le quali non è possibile la Conoscenza e l’evoluzione della Coscienza.

Biglino oro Bibbia sessoPerché mai la Bibbia ci racconta che Adamo ed Eva, dopo averne “colto il frutto” (della Conoscenza), si coprirono i genitali?
Per caso la Bibbia ci parla di albero di mele?

Da allora anche nel generato “genere umano” entrarono preponderanti queste due forze agenti attraverso l’uomo, che hanno prodotto dei movimenti che si sono polarizzati per l’una o per l’altra forza, antagonisti l’un l’altro:

l’uno, il Male, è votato alla distruzione, al dolore, all’offuscamento della Coscienza, alla degenerazione tissutale e all’invecchiamento precoce, alla tristezza e all’apatia, questi ultimi chiari segni di carenza energetica. L’altro, il Bene, agisce all’opposto fornendo tenacia, costanza, pazienza, intelligenza, volontà, tonicità ed elasticità fisica e relativa elasticità mentale, rigenerazione e vigore, entusiasmo (En-Theos, “Dio dentro”)

 

 

NOTE
[1] https://www.lescienze.it/news/2012/01/10/news/lunghezza_vita_prevista_lunghezza_telomeri_diamante_mandarino-781651/
[2] http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Esodo+25,10-21&formato_rif=vp

Autore: Uno Editori

Uno Editori è un progetto editoriale nato nel 2011 con l’obiettivo di stimolare la ricerca interiore e diffondere gli insegnamenti spirituali che hanno indicato percorsi di consapevolezza per l’evoluzione dell’umanità. L’intento è di contribuire con le proprie iniziative a divulgare l’arte della vita nelle forme espressive più vicine o ispirate alla saggezza di ogni luogo e tempo. Convinti che il fine della ricerca interiore sia il miglioramento della collettività e del mondo, nel tempo abbiamo dato vita a diverse collane, riunite da un profondo sentire di libertà della coscienza, che contraddistingue tutte le nostre produzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Main Menu

error: Attenzione: questo contenuto è protetto!!