Il Dio Cornuto

Dai culti di fertilità pagani alla neostregoneria – La religione ancestrale che sopravvisse al Cristianesimo e all’Inquisizione

di Enrica Perucchietti e Paolo Battistel

Vuoi leggere l'anteprima?

Acconsenti a ricevere in email l'omaggio e la newsletter di unoeditori.com come indicato nell'informativa sulla privacy.

14.3616.90

Disponibile

ISBN: 9788898829866 Categorie: , Autore:    Numero pagine: 415


La sua figura oscura emergeva dai boschi durante le notti di luna terrorizzando gli abitanti di villaggi e città. Ha occhi dorati, zampe caprine e dalla testa spuntano lunghe corna ricurve. Tutti lo conoscono come il Diavolo ma il suo vero nome è un altro: è il Dio Cornuto, la più antica divinità del nostro mondo.

Nel corso dei millenni ha assunto molti nomi: Pan per i greci, Cernunnos per i celti e Fauno per il mondo romano ma la sua storia inizia molto prima con l’apparizione in Asia minore ed Egitto di divinità dalle sembianze di toro, come Api e Moloch. Egli viene adorato da quando esiste l’uomo e si accompagna alla Dea Madre che diventerà nel medioevo la protettrice delle streghe.

Il Dio Cornuto è il signore della foresta e della natura, porta la primavera, vivifica i campi e spinge gli animali all’accoppiamento. Egli dona la vita ma al contempo la strappa a ogni vivente poiché questo oscuro dio è sia la scintilla che genera ogni cosa sia il fuoco che tutto consuma.

Il Dio Cornuto incarna la procreazione e la sessualità e questo aspetto si riflette nei culti gioiosi a base di danze e banchetti che vengono tributati in suo onore, mentre il lato più oscuro ha spinto il cristianesimo a plasmare su di lui la figura del Diavolo. Le popolazioni convertite al nuovo credo continuarono in segreto ad adorare i vecchi dèi celandoli nell’oscurità o rivestendoli con caratteristiche cristiane. Persino i santi e le festività cristiane vengono proiettate sull’antica religione pagana. Il cristianesimo non riuscì a estirpare la vecchia religione, che si strutturò in modo clandestino.

Fece così ricorso alla violenza, travisandone e appiattendone la dottrina in un culto malefico: il Dio Cornuto venne identificato con Satana, i rituali divennero i Sabba e le streghe furono perseguitate dall’Inquisizione. Questo culto ancestrale, però, rivive ancora oggi nel neopaganesimo e nella neostregoneria. Tracce dei rituali dell’antica religione si trovano ovunque, in mezzo a noi, ma dimenticati e muti a coloro che non conoscono le loro vere origini…

Un libro di Enrica Perucchietti e Paolo Battistel.

Perucchietti Enrica

Autore: Enrica Perucchietti

Enrica Perucchietti, (Torino, 5 dicembre 1979) è una giornalista e scrittrice italiana. È caporedattrice del gruppo editoriale UNO. È autrice di numerosi saggi di successo tra cui ricordiamo: Fake news; Governo globale; La fabbrica della manipolazione; Unisex; False Flag. Sotto falsa bandiera. Il suo sito è: www.enricaperucchietti.it

Battistel Paolo

Autore: Paolo Battistel

Paolo Battistel, laureato in filosofia con tesi in mitologia, è profondo conoscitore dei miti e delle leggende precristiane. Vanta numerose collaborazioni con testate giornalistiche e trasmissioni televisive nazionali e locali. Ha scritto una raccolta di fiabe dal titolo Lu Barban, il diavolo e le streghe e un saggio di storia dal titolo Il mistero della Roccaforte dei Rosacroce. Insieme a Enrica Perucchietti ha pubblicato tre saggi d’argomento mitologico Il sangue di Caino, I figli di Lucifero e Il dio cornuto. Ha scritto inoltre il saggio letterario J.R.R. Tolkien, il lungo sentiero tra ombra e luce. Vive e lavora a Torino come scrittore ed editor.

Informazioni aggiuntive

Pubblicazione

Giugno 2016

Dimensioni

14 x 20 cm

Pagine

415

Collana

9788898829866

Scegli il tuo formato

Cartaceo

Voto medio

5.00

Valutato 5.00 su 5 su base di 5 recensioni
05
(5 Reviews)
5 Stelle
100%
4 Stelle
0%
3 Stelle
0%
2 Stelle
0%
1 Stelle
0%
Invia la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 Reviews For This Product

  1. Valutato 5 su 5
    05

    di Luca R.

    Libro stupendo! Complimenti agli autori! Ricco di spunti, documentatissimo, avvincente. Per gli amanti della mitologia e dell’esoterismo.

  2. Valutato 5 su 5
    05

    di Giovanni C.

    Era il libro che volevo leggere da anni per capire meglio le radici pagane della nostra cultura e soprattutto per approfondire la tematica del sacrificio. Bellissimo e ricchissimo di informazioni. Da leggere e rileggere.

  3. Valutato 5 su 5
    05

    di Giulia S.

    Con questo saggio gli autori si sono superati! Mi è piaciuta moltissimo la parte sulla stregoneria, chiara e affascinante. Non riuscendo a estirpare i culti pagani la Chiesa ha assorbito e rimodellato le antiche divinità e le festività a proprio uso e consumo, e dall’altra ha trasformato il dio cornuto nella figura del Diavolo. Ricco di spunti per comprendere anche usanze, festività, film e serie TV!

  4. Valutato 5 su 5
    05

    di Samanta P.

    Grazie a questo libro ho compreso il significato e le origini pagane di molte festività, di usanze e credenze che sono sopravvissute fino a noi. Rivela un lato inquietante e terribile delle credenze pagane e dei riti di fertilità. Da leggere tutto d’un fiato.

  5. Valutato 5 su 5
    05

    di Antonio C.

    Consigliatissimo! Mi è piaciuto molto. Gli autori dimostrano una grande conoscenza della mitologia, della storia delle religioni e dell’esoterismo. Un libro magnifico per riscoprire le radici dell’essere umano

14.3616.90

Aggiungi al carrello