Mindfucking

Dai manuali segreti della CIA al marketing, le tecniche di condizionamento mentale. Edizioni aggiornata e apliata

Un libro di Stefano Re

16.90

In arrivo

ISBN: 9788833800745 Categorie: , , Autore: Numero pagine: 450


Mindfucking

 Dai manuali segreti della CIA al marketing, le tecniche di condizionamento mentale. edizione aggiornata e ampliata

 

“Mindfucking è il miglior libro sul controllo mentale pubblicato in Italia. L’autore fornisce, in modo chiaro, rigoroso ed esaustivo, le chiavi per approfondire le tecniche e le dinamiche dei condizionamenti cui la mente umana può essere sottoposta e le strategie per contrastarli. Da leggere, studiare e meditare”. Enrica Perucchietti

Dovunque ci troviamo, c’è sempre qualcuno che sta tentando di manipolare la nostra mente.

 

Mindfucking: dalla CIA al KGB

Quando la volontà cede e le difese crollano, quando (con le buone o con le cattive) si ottiene da noi quello che non volevamo fare o dire, allora la mente è ‘fottuta’: “Mindfucking” è, per l’appunto, il termine che nel gergo degli ‘addetti ai lavori sporchi’ indica questa consegna incondizionata del cervello nelle mani del nostro interlocutore.

Esistono da sempre delle vere e proprie strategie per ottenere questi risultati, da quelle che subiamo (e applichiamo) istintivamente a quelle più raffinate e scientificamente organizzate. Si tratta di metodi messi a punto in secoli di sperimentazione sul campo: dall’inquisizione agli interrogatori della CIA e del KGB, dagli imbonitori televisivi ai guru della New Age, dagli addestramenti militari all’influenza della pubblicità e dei media.

 

Sperimentazioni, sopravvissuti e manipolazioni mentali 

Questo libro è uno studio inquietante e rigoroso su tutto ciò che non avreste dovuto sapere sulla parte oscura e cinica della società e del potere: tutti i modi in cui è possibile modificare la percezione della realtà, disciplinare socialmente o politicamente gli individui, ottenere un asservimento mentale, spirituale, economico, politico o sessuale. Il lavoro è supportato dalla documentazione degli studi e delle sperimentazioni, come anche dai diari dei sopravvissuti a esperienze estreme quali i lager, i gulag e i campi di prigionia di mezzo mondo.

Facilmente accessibile anche ai profani di psicologia e sociologia, “Mindfucking” non si limita a darvi la mappa dei condizionamenti cui la mente umana può venire sottoposta, ma vi insegna anche le più efficaci strategie per contrastarli.

“Tre motivi per leggere Mindfucking:

“Tre motivi per leggere Mindfucking:

1. Perché è la mente che decide che cosa sia reale e che cosa non lo sia.

2. Perché esistono regole precise cui ogni mente ubbidisce nel farlo.

3. Perché chi non conosce queste regole, non vive la sua vita: la subisce.

Un libro di Stefano Re

Re Stefano

Autore: Stefano Re

Classe 1970, laureato in Scienze Politiche, acquisisce una professionalità in Criminologia Applicata in anni di studio e lavoro sul campo, occupandosi di omicidi sessuali e seriali, analisi della scena del crimine, previsione del comportamento, criminogenesi, analisi criminologica dinamica dei centri urbani, gestione della crisi e modalità di intervento preventive e repressive. Autore di saggi sulla metacomunicazione, esperto di linguaggio simbolico ed esecutivo, scrive e insegna tutto ciò che c’è da sapere sul Mindfucking, anche perché, vi piaccia o meno, lo ha inventato lui.

Informazioni aggiuntive

Peso 100 kg
Pubblicazione

2020

Dimensioni

14 x 20 cm

Invia la tua recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni