Schermata 2020-03-31 alle 12.42.17

Ringraziare ed essere felici in 3 passi +1

L’energia della gratitudine

Mentre portavo avanti il progetto del libro “Dillo con un grazie e sii felice” – che è stato frutto di tutta una serie di circostanze favorevoli (altre un po’ meno, almeno a primo impatto), mi sono più volte chiesta:

La gratitudine è un argomento ancora attuale? Ha un senso oggi ricercare, studiarne gli effetti e addirittura scrivere un libro?

Le risposte alle mie domande sono arrivate dalla mia solita vocina (sembra essere spesso più saggia di quanto possa pensare a livello razionale), che mi ha sollecitata alla condivisione di questo sentimento, di questa energia positiva  che nella mia vita  era stata una “riscoperta”…

E sento di poter affermare che oggi più che mai ha senso ed è attuale parlare e diffondere la gratitudine.

 

Pollyanna e il gioco della felicità

Devo ammettere che non a caso Pollyanna, con il suo gioco della felicità, è stato tra i miei cartoni animati preferiti!

Se non ricordi il segreto di Pollyanna te lo svelo io:

attraverso il gioco e l’immaginazione cercava in ogni situazione, anche dolorosa, qualcosa di buono. Si sforzava con tutte le sue forze di far vedere anche gli adulti il lato bello delle cose, e di convincerli che attraverso questo gioco fosse possibile realizzare la felicità.

Così, anche per me la gratitudine – che per troppo tempo è stata “il fattore dimenticato” – è diventata un continuo insegnamento quotidiano, diventando ormai la mia direzione di vita. (come ti racconto anche in questo breve video qui).

Diritto di scegliere la felicità

Ognuno di noi, in qualunque momento della vita si trovi, può scegliere. Può scegliere o meno la felicità: è un diritto.

“La soluzione che ti propongo è una scelta, che si basa soprattutto sul tuo senso di responsabilità, cioè sulla tua capacità di rispondere con abilità alle situazioni.

Quindi definirei la scelta ”creativa” perché, un’ analisi della consapevolezza di te stessa/o a 360 gradi, ti condurrà a porre le basi della tua felicità.

Di fronte ad una scelta che richiede un impegno, c’è chi vuole fermarsi e anche crogiolarsi nelle lamentele e chi invece la coglie come opportunità per “mettere in moto” il cervello e trovare nuove soluzioni.”

(tratto dal libro “Dillo con un GRAZIE e sii felice” cap.3) 

In qualunque momento della tua vita puoi scegliere o meno di fare questi 4 passi fondamentali, chiedendoti:

1.CHI VOGLIO ESSERE?

2.COSA VOGLIO FARE?

3.CHI VOGLIO AIUTARE?

4.DOVE VOGLIO ANDARE?

Tutto il resto sono scuse e alibi.

I 3 passi fondamentali per la tua realizzazione 

Ecco qui un esercizio molto potente per la tua realizzazione:

  1. fai un elenco dettagliato di tutto ciò che desideri ottenere nella vita, un elenco scritto, è il primo passo verso la realizzazione.Va utilizzata la forza della immaginazione e della visualizzazione.
  2. senti le sensazioni di soddisfazione e gioia, come se si fosse già verificato nella realtà.
  3. prova gratitudine.

Lo diceva anche Einstein che è stato anche tra i “grandi” conoscitori del potere della gratitudine:

“L’immaginazione è più importante della conoscenza”

La forza della gratitudine

So che può sembrare un discorso lontano dalla realtà.

Ma ti assicuro che una volta che avrai fatto bene questo esercizio, Compirai azioni in modo del tutto naturale e sarai stupito dall’aiuto che ti verrà offerto anche dalle persone che nemmeno immaginavi

Per quanto mi riguarda, con il cuore profondamente grato, ho scelto la mia direzione e continuo ad impegnarmi (non crederai che le cose piovano dal cielo?) per migliorarmi sempre di più e realizzare il mio capolavoro.

Tu cosa scegli?

Fai il primo passo, come diceva Martin Luther King,

“non è necessario che tu veda tutta la scala. Basta che cominci a salire sul primo gradino”

Grazie Grazie Grazie

Anna Katia

 

Di Sessa Anna Katia

Autore: Anna Katia Di Sessa

Anna Katia Di Sessa è nata nel 1977 in Svizzera e vive a Paestum (Sa) . Dopo la Laurea in Giurisprudenza, si è specializzata nel settore della comunicazione e della crescita personale. Organizza eventi culturali e sportivi, in particolare nel settore delle arti marziali, che ha iniziato a praticare da adulta per la difesa personale e ne approfondisce di continuo lo studio anche sotto l’aspetto filosofico. Esegue consulenze private e tiene corsi e conferenze all’interno di aziende, istituti ed organizzazioni nel settore dello sviluppo personale e professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Attenzione: questo contenuto è protetto!!