Prezzi ridotti!
La Bibbia non l'ha mai Detto
Allarga

La Bibbia non l'ha mai Detto

Nuovo

Mauro Biglino, Lorena Forni


Perché la legge di Dio non deve diventare la legge degli uomini

Maggiori dettagli


Pubblicazione: Novembre 2017

Dimensioni: 14,5 x 23,5 cm

Pagine: 288

9788804684282


Vuoi acquistare questo articolo?

Questo prodotto non è più disponibile

15,30 €

18,00 €

-15%

Tutti i prezzi sono IVA inclusi

> Garanzia di qualità al “100% UNO”
> Spedizione gratuite dopo i 29€
> Consegna in Italia in 24/48 ore
> Pagamenti sicuri
> Download immediato di ebook
> Hai bisogno di aiuto?
Numero Verde: 800 58 79 81

DESCRIZIONE

Un nuovo dirompente manifesto della laicità e della libertà di pensiero.

«La traduzione letterale dei testi sacri rivela che in essi non è scritto quello che la Chiesa cattolica sostiene su aborto, fecondazione assistita, fine-vita.»

In questo libro, Mauro Biglino e Lorena Forni, professoressa di filosofia del diritto dell'Università Bicocca, elencano e analizzano le tante leggi che contengono il "peccato originale" della confessionalità. E col metodo rigoroso e allo stesso tempo vertiginoso che ha reso celebre Mauro Biglino, minano e decostruiscono alle radici i presunti riferimenti ai testi sacri su cui si fonda questo punto di vista.

Il più noto e controverso studioso della Bibbia e un'autorevole professoressa di Filosofia del diritto per un libro che demolisce alla base le pretese di influenza dell'etica cattolica sulle leggi dello Stato.

Dall'ala di copertina

"Le leggi italiane sono imbevute di cultura cattolica. Dall'interruzione volontaria di gravidanza, al divorzio, dal fine-vita alla fecondazione assistita, i dogmi confessionali hanno influenzato e continuano a influenzare le norme che dovrebbero regolare in modo laico il patto sociale fra le persone. Ciò che rende tutto ancora più assurdo è che la Bibbia non dice in proposito quello che comunemente si pensa."

In questo libro scritto a quattro mani, Mauro Biglino (studioso della Bibbia e autore bestseller) e Lorena Forni (docente di Filosofia del diritto all'Università Bicocca) elencano e analizzano alcune delle leggi italiane che contengono il "peccato originale" della confessionalità. Si tratta principalmente delle leggi che afferiscono alla sfera etica, condizionate dalla dottrina della Chiesa cattolica.

Anzitutto, sostengono gli autori, uno Stato laico dovrebbe promulgare leggi laiche, evitando di imporre dogmi confessionali a chi non è interessato o respinge una dimensione di fede nella propria esistenza di libero cittadino, o a chi professa una diversa confessione religiosa.

Ma ciò che gli autori rivelano e mettono in evidenza per la prima volta è che a leggere i testi sacri alla luce di una traduzione rigorosa e letterale, quegli stessi passaggi che sono stati usati dai legislatori per scrivere leggi sotto l'egida della morale cristiana, non ci si trova nulla di quelle prescrizioni e quegli indirizzi morali, che risultano piuttosto il frutto di personali interpretazioni.

In La Bibbia non l'ha mai detto, il complesso lavoro di scrittura dei due autori è ben sincronizzato: mentre la professoressa Lorena Forni passa al setaccio le leggi maggiormente influenzate dal cattolicesimo, Mauro Biglino propone la traduzione dei passi biblici "normativi" dimostrando, come è sua abitudine di profondo studioso, che le traduzioni diffuse nel mondo contemporaneo sono lontanissime dal vero senso letterale e sono, al contrario, una palese interpretazione dei teologi.

Un libro coinvolgente e molto scomodo, che riscrive le fonti da cui discendono molti degli assunti morali che guidano la nostra società attraverso le leggi in vigore, e che si candida a diventare un autorevole e dirompente manifesto della laicità.

Recensioni

Scrivi una recensione

La Bibbia non l'ha mai Detto

La Bibbia non l'ha mai Detto

Perché la legge di Dio non deve diventare la legge degli uomini

AUTORE

Mauro Biglino, studioso di storia delle religioni, è stato traduttore di ebraico antico per conto delle Edizioni San Paolo.


Mauro Biglino è curatore di prodotti multimediali di carattere storico, culturale e didattico per importanti case editrici italiane, collaboratore di riviste, studioso di storia delle religioni, traduttore di ebraico antico per conto delle Edizioni San Paolo.


Da circa 30 anni si occupa dei cosiddetti testi sacri nella convinzione che solo la conoscenza e l'analisi diretta di ciò che hanno scritto gli antichi redattori possano aiutare a comprendere veramente il pensiero religioso formulato dall'umanità nella sua storia.



Lorena Forni insegna filosofia del diritto all'Università Bicocca di Milano. Fra i suoi vari incarichi spicca quello di componente, in qualità di esperto di etica, deontologia e diritto, del Comitato per L'Etica di Fine vita (CEF) di Milano.

Articoli correlati sul blog

Ho capito

Questo sito potrebbe utilizzare alcuni cookie, come riportato nella nostra cookie policy | Cosa sono i cookie?