colori-salute

Sintomi e dolori? Ecco i colori che posso aiutare il nostro corpo

Dolori nel corpo: l’anima che ci parla

Molti di noi, quando provano dolore fisico, crollano anche psicologicamente e tendono a lamentarsi piuttosto che ricercare l’atteggiamento migliore per affrontare il dolore.

I colori ci aiutano ad accettare innanzitutto il dolore, per poter poi apprezzare la nostra forza della reazione.

Quando vediamo cosa siamo capaci di fare per vincere il dolore, ci stupiamo di noi stessi.

Ci sono inoltre dei colori che più di altri ci aiutano a giungere a questo livello di consapevolezza: essi sono il blu, il verde, il giallo e il rosa. Consideriamo le caratteristiche principali di questi colori.

Quali colori possono aiutarci?

Il blu è il colore del cielo e del mare e corrisponde al Vishuddha chakra, il chakra della gola. Questo colore sarà utile pertanto ad aiutarci ad affrontare problematiche collegate alla gola e in genere alla comunicazione. Questo centro energetico prende nome da una radice sanscrita che significa “purificare”, così Vishuddha significa “particolarmente puro”. Questo centro energetico è conosciuto infatti come centro di purificazione, ed è associato alla creatività e all’autoespressione.

Il verde è il colore della natura e corrisponde all’Anahata chakra, il chakra del cuore. Questo colore ci aiuterà ad affrontare tutti i dolori del petto e delle zone limitrofe al cuore. Questo è il quarto chakra primario e significa “pulito” o “inossidabile”. Il nome di questo chakra indica lo stato di freschezza che appare quando siamo in grado di distaccarci e di guardare alle diverse esperienze apparentemente contraddittorie della vita con uno stato di apertura. Il verde è pertanto un colore che provoca espansione.

Il giallo è il colore del sole, che rimanda al suo calore e alla sua forza. Nel sistema dei sette chakra corrisponde al Manipura chakra, il chakra delplesso solare. Questo è collegato alla zona limitrofa all’ombelico e a tutti i dolori che possono colpire il nostro ventre. Il nome Manipura significa “città dei gioielli” e questo nome è spesso associato proprio al colore giallo, ma anche al fuoco e al potere della trasformazione.

Il rosa è infine il colore che può essere associato alla nostra parte più pura e spirituale, quindi ai dolori dell’anima. Questi possono essere tanto laceranti quanto quelli fisici e dobbiamo stare attenti a non trascurarli. Sappiamo bene infatti che il corpo e l’anima sono strettamente correlati l’uno all’altro, pertanto non possiamo pretendere che il nostro corpo stia bene se la nostra anima soffre e viceversa.

 

In conclusione, tante sono le sfumature che possono aiutarci a migliorare il nostro stato fisico. La guarigione peraltro è un potente atto soggettivo e interiore, che non potrà mai venire dall’esterno. Crediamo profondamente che i colori hanno un grande potere di guarirci e di aiutarci a superare i nostri mali di vivere. Basta solo avere fede.

Di Donato Samya Ilaria

Autore: Samya Ilaria Di Donato

Ricercatrice e scrittrice, consulente dei colori e ideatrice del metodo Coloranima®per l’uso consapevole dei colori nella vita. Termina con lode l’Accademia Artistica Marangoni di Milano e diventa giovanissima Presidente dell’Associazione Italiana Consulenti di Immagine. Prosegue i suoi studi a Londra e Milano con il Master in Marketing and Communication e moltissimi altri corsi innovativi per la crescita personale e professionale. Scopre i colori nel 2001 quando le salvano la vita: da quel momento parte un lunghissimo profondo studio su questa disciplina di cui incontra i più grandi maestri nel mondo e attraversa diverse tappe da cui nascono anche i suoi bestseller Colori e Kabbalah per la ricerca dei significati nascosti dietro di colori, Colori e Percorso Alchemico, Colori e Fiabe e moltissimi coloratissimi studi ancora in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Attenzione: questo contenuto è protetto!!