Viaggio-de- Matto-metafora-uno-editori

Tarocchi: il viaggio del Matto, una metafora della vita

Un mazzo di carte per scoprire il futuro

«Voglio conoscere il mio futuro.»

Quante volte ci si è posti questa domanda, forse perché incastrati in una situazione di stallo o si è insoddisfatti dalla propria vita, e ciò di cui sentiamo di aver bisogno è il ricevere conforto sapendo che questo periodo nero passerà.

Per cercare di carpire qualche segnale i metodi sono molti, e tra questi uno dei più conosciuti e apprezzati è la lettura dei Tarocchi.

 

Tarocchi di Marsiglia, immagini simboliche

I Tarocchi sono un mazzo di 78 carte bipartite in Arcani Maggiori e Minori, le quali veicolano innumerevoli messaggi celati dietro alle immagini archetipiche raffigurate.

Se i secondi rappresentano eventi, incontri o problemi che ci capitano nel nostro quotidiano e che quindi hanno quasi il compito di sussurrare una chiave di lettura, gli Arcani Maggiori indicano il viaggio dell’anima, il percorso che il consultante sta seguendo e le tappe fondamentali che dovrà attraversare lungo la sua via.

Questo viaggio rappresenta la vita di ognuno di noi.

Attraverso le 22 carte degli Arcani Maggiori viene ricostruito il “Viaggio del Matto”.

 

Il Viaggio del Matto

Il Matto, la carta numero 0, comincia il suo percorso nell’ignoto con un po’ di ingenuità e la sete di conoscenza.

L’ultima carta del mazzo, il Mondo, rappresenta invece il raggiungimento degli obiettivi, una nuova situazione, la soddisfazione di quella sete.

Se si dispongono tutte e 22 le carte in cerchio, questi due Arcani si guardano come a simboleggiare che il Matto guarda e ciò che gli si pone davanti lungo la via, e quello del Mondo osserva ciò che ha attraversato per tornare ad una nuova situazione di equilibro, a un nuovo cammino.

I loro sguardi suggellano il percorso nel mezzo chiudendo il ciclo, come un cerchio.

 

Ogni viaggio una storia

Parlando di Tarocchi si dice “lettura dei tarocchi” perché in fondo ciò che il cartomante fa è raccontare una storia suggerita dalle immagini degli Arcani, una storia sempre diversa in base a ciò che il consultate pesca dal mazzo guidato dal suo stesso istinto.

E ogni storia è sempre un viaggio.

 

Matto ed Eroe: la metafora del viaggio

Sul piano della Narratologia, esiste una correlazione tra il Viaggio del Matto e il Viaggio dell’Eroe: il Matto è un viaggiatore, per quanto metaforico, che si avvia lungo un itinerario pieno di sorprese, insidie, vittorie o sconfitte, fatto di incontri che possono propiziare il suo cammino o porsi come un ostacolo.

Come il Matto, anche l’Eroe protagonista di miti, leggende, fiabe o racconti inizia la sua avventura con un viaggio che comincia da una situazione ordinaria e lo conduce, attraverso mille peripezie, a sconvolgere quell’ordinarietà e ritrovarsi alla fine in un nuovo piano.

Per questa ragione il viaggio dell’Eroe è ritenuta essere una metafora della vita.

L’Eroe lungo il suo cammino si trova a dover passare attraverso al 12 tappe, e ognuna di queste ha un corrispettivo negli Arcani Maggiori.

Dunque anche il Viaggio del Matto rappresenta una metafora della vita?

 

Una metafora dell’umanità

La risposta è sì.

Ogni immagine può essere letta come una rappresentazione di alcuni nodi cruciali dell’esistenza umana.

Indagare i significati che queste veicolano può diventare un’occasione per passare attraverso a quei nodi di un’esistenza complessiva per riflettere e riconoscersi in ognuna di quelle tappe e capire cosa stiamo vivendo, cosa ci siamo lasciati alle spalle e cosa, invece, ci attende lungo la via.

Conoscere il proprio viaggio attraverso quello dell’umanità, è questo uno degli insegnamenti che i Tarocchi possono darci.

Per farlo basta solo avere il talento di saperli ascoltare e interpretare.

 

Un articolo di Ilaria Cavallo

Autore: Uno Editori

Uno Editori è un progetto editoriale nato nel 2011 con l’obiettivo di stimolare la ricerca interiore e diffondere gli insegnamenti spirituali che hanno indicato percorsi di consapevolezza per l’evoluzione dell’umanità. L’intento è di contribuire con le proprie iniziative a divulgare l’arte della vita nelle forme espressive più vicine o ispirate alla saggezza di ogni luogo e tempo. Convinti che il fine della ricerca interiore sia il miglioramento della collettività e del mondo, nel tempo abbiamo dato vita a diverse collane, riunite da un profondo sentire di libertà della coscienza, che contraddistingue tutte le nostre produzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Main Menu

error: Attenzione: questo contenuto è protetto!!