Prezzi ridotti!
Resi Umani
Allarga

Resi Umani

Nuovo

Pietro Buffa, Mauro Biglino


Da organismi scimmieschi all'ominide pensante, una storia ancora da scrivere

Maggiori dettagli


Dimensioni: 14 x 20 cm

Pagine: 320

9788899912772


Vuoi acquistare questo articolo?

13,35 €

15,70 €

-15%

Tutti i prezzi sono IVA inclusi

> Garanzia di qualità al “100% UNO”
> Spedizione gratuite dopo i 29€
> Consegna in Italia in 24/48 ore
> Pagamenti sicuri
> Download immediato di ebook
> Hai bisogno di aiuto?
Numero Verde: 800 58 79 81

DESCRIZIONE

Agli inizi degli anni ‘70, Roger W. Wescott, allora professore ordinario di antropologia alla Drew University nel Medison, scosse la comunità accademica con un lavoro editoriale in cui si sosteneva che la nostra evoluzione fosse legata a processi di domesticazione.

In quel suo saggio The Divine Animal lo studioso ipotizzava che antichi colonizzatori del nostro pianeta avessero effettuato pressioni selettive sugli ominidi, guidando nel tempo l’evoluzione umana, sia biologica che culturale.

A distanza di quasi 50 anni da quel primo studio, gli autori bestseller Mauro Biglino e Pietro Buffa tornano sul tema alla luce di conoscenze più moderne e dati più aggiornati che provengono sia dal mondo scientifico che dall’analisi degli antichi testi sulle origini.

In questo libro scoprirai:

  • Perché Homo sapiens mostra (tra i primati) caratteristiche biologiche tipiche delle specie addomesticate? 
  • Domesticazione nell’evoluzione umana: processo autonomo od opera di terzi?
  • Antichi miti descrivono come all’uomo sia stato insegnato tutto...
  • All’interno del genoma per comprendere cosa ci ha reso umani e cosa è la “materia oscura del genoma”.
  • Antichi miti descrivono manipolazioni di embrioni e nascite di uomini al di fuori del corpo materno (ectogenesi), una possibilità a cui la scienza lavora.

...e molto altro ancora!

Recensioni

Valutazione 
10/06/2018

RESI UMANI

Recensione del libro di Mauro Biglino e Pietro Buffa
"RESI UMANI" - La terza via
All'inizio degli anni Settanta, l'antropologo americano Roger Wescott nel suo saggio "The Divine Animal" lanciava la tesi che l'uomo fosse una specie "addomesticata" da antichi colonizzatori della Terra. Oggi, dopo quasi cinquant'anni, con teorie più moderne e dati più aggiornati, quell'ipotesi viene ripresa, confermata e sviluppata da Mauro Biglino, ebraista e fine traduttore dei testi cosiddetti sacri, e da Pietro Buffa, valente biologo molecolare e bioinformatico.
Il libro di questi due autori "Resi Umani" possiede quale suo principale tratto distintivo l'aver scardinato contemporaneamente le teorie, sempre in contrapposizione tra loro, del Creazionismo e dell'Evoluzionismo con studi attenti e rigorosi sia dal punto di vista scientifico più avanzato che da quello di una lettura scrupolosamente letterale dei testi sacri delle religioni di tutto il mondo ed in particolare della Bibbia, con l'ormai famoso metodo, simpaticamente chiamato da Biglino, del "facciamo finta che...".
Come Napoleone si assise e mise a tacere due secoli "l'un contro l'altro armato" così i nostri due autori , senza giungere a forzate conclusioni, hanno suggerito "la terza via", cioè quella di un doppio intervento, sia dal punto di vista fisico sia culturale, da parte di esseri provenienti dall'Altrove, che ben conoscevano le leggi della natura e del cosmo. Infatti prima avrebbero manipolato il DNA di individui autoctoni della Terra attraverso l'apporto del proprio patrimonio genetico e successivamente addomesticato gli esseri ottenuti con queste modifiche per renderli più facilmente malleabili e adatti al loro servizio.
Pietro Buffa da parte sua ci spiega rigorosamente come l'evoluzione dell'uomo abbia notevoli somiglianze con il processo di domesticazione del lupo, ponendo inoltre alla nostra attenzione l'interessantissimo esempio del tentativo di implementare un processo di domesticazione della volpe all'interno di un ambiente controllato da parte degli scienziati Balyaev e Trut. Gli innovativi concetti di genetica e biologia illustrati nel libro vengono presentati in modo squisitamente divulgativo, permettendone così la comprensione anche ai non addetti ai lavori.
Mauro Biglino invece ci invita a leggere ciò che c'è scritto negli "antichi testi", accostandoci ad essi con mente aperta. Vedremo così come gli adamiti siano comparsi nel quarto millennio avanti Cristo, quando cioè comparve completamente formata la civiltà sumera senza alcuna storia di evoluzione alle spalle. Ciò ci fa comprendere come questa civiltà sia stata il prodotto di una rapida attività di ammaestramento condotta da una cultura superiore che le ha trasmesso seppur parzialmente le sue conoscenze.
Ciò nonostante secondo gli imperativi di onestà intellettuale e rigorosa metodologia scientifica a loro peculiari, gli autori non affermano di aver trovato la risposta a tutte le domande che il lettore si pone a questo punto, ma offrono le loro ipotesi augurandosi che un domani si possano avere soluzioni certe e documentate. Ad ogni modo, indipendentemente da quale sarà la risposta, essa non toglierà valore alla loro principale ipotesi di lavoro e cioè che la storia dell'umanità debba essere completamente riscritta.
AmZ

  • 2 clienti su 2 trovano questa recensione utile.

Scrivi una recensione! !

Scrivi una recensione

Resi Umani

Resi Umani

Da organismi scimmieschi all'ominide pensante, una storia ancora da scrivere

AUTORE

Pietro Buffa nasce a Palermo nel 1973.


Biologo Molecolare e Ph.D si specializza in Bioinformatica presso l'Università “La Sapienza” di Roma.


Svolge da oltre quindici anni attività di ricerca nel settore della genomica e dell'analisi computer assistita di bio-sequenze. Vincitore del premio internazionale Marie Curie, ha lavorato per tre anni al King's College di Londra in qualità di Post Doctoral Research Associate, conducendo studi in ambito oncologico-molecolare.


Autore di svariate pubblicazioni scientifiche e saggista. Da alcuni anni si interessa di specifiche tematiche “di confine” portando avanti indagini che collegherebbero le origini umane alla controversa teoria degli “antichi astronauti” e alla possibilità di una nostra evoluzione biologica etero-guidata.


Pubblica nel 2015 il primo saggio sul tema dal titolo: I Geni Manipolati di Adamo (Uno editori), libro pubblicato anche in Francia.



Mauro Biglino, studioso di storia delle religioni, è stato traduttore di ebraico antico per conto delle Edizioni San Paolo.


Mauro Biglino è curatore di prodotti multimediali di carattere storico, culturale e didattico per importanti case editrici italiane, collaboratore di riviste, studioso di storia delle religioni, traduttore di ebraico antico per conto delle Edizioni San Paolo.


Da circa 30 anni si occupa dei cosiddetti testi sacri nella convinzione che solo la conoscenza e l'analisi diretta di ciò che hanno scritto gli antichi redattori possano aiutare a comprendere veramente il pensiero religioso formulato dall'umanità nella sua storia.



Articoli correlati sul blog

Ho capito

Questo sito potrebbe utilizzare alcuni cookie, come riportato nella nostra cookie policy | Cosa sono i cookie?